mercoledì 27 dicembre 2017

Nocisegnaposto

Ecco un modo per far passare un pò di tempo "creativo" ai bambini, in questi giorni di vacanza un pò troppo pieni di pioggia!!!!

Il cenone dell'ultimo giorno dell'anno si avvicina e se avete intenzione di trascorrerlo in casa le nocisegnaposto vestite da sera (ovvero brillantinose!!!) non possono mancare sulle vostre tavole, specialmente sulla tavola dei più piccoli!

Per crearle l'occorrente è davvero minimo:

Noci e schiaccianoci
Colla glitter (dei colori che preferite)
Cartoncino bianco, forbici e pennarellino nero


Aprite le noci con lo schiaccianoci cercando di dividere il guscio a metà, stando attenti a non romperlo. Dopo aver mangiato le noci (che fanno sempre bene!) coprite la superficie interna di ogni metà del guscio con la colla glitter. In vendita ce ne sono di diversi colori come potete vedere dalla foto! A questo punto aspettate che la colla asciughi (ho aspettato qualche ora, meglio ancora sarebbe attendere un giorno).
  • Adesso ritagliate il cartoncino bianco a forma di piccoli cuoricini (la loro dimensione deve essere tale da poter entrare all'interno del guscio) e su ognuno scrivete il nome di ogni vostro ospite. Incollate il cartoncino con il nome all'interno del guscio glitterato ed ecco che i vostri nocisegnaposto si sono vestiti a festa per brindare al nuovo anno!!!!

martedì 19 dicembre 2017

Cartolina al caffè

Cartolina acquarellata al caffè...

Non resisto a quel  caldo aroma mentre il pennello corre tra il profumo della tazzina!




domenica 10 dicembre 2017

Pout pourri al mandarino


Natale si avvicina giorno dopo giorno e la nevicata di stamattina ci ha magicamente trasportati nell'euforia delle feste fatta di giochi, di luci che si rincorrono di pranzi in famiglia e di tanto calore...

In questa atmosfera fatta di bianca neve e freddo inverno mi sono messa a preparare dei sacchettini di pout pourri al mandarino, mentre in forno stavano cuocendo dei biscottini al miele...

Giorni fa avevo raccolto le bucce di mandarino (lo ammetto è stata anche una scusa per far mangiare un pò di vitamina C a mia figlia!!!!) e le avevo messe ad essiccare dentro una ciotolina, sopra il termosifone.

Una volta seccate ho ridotto a piccoli pezzetti le bucce del mandarino e le ho messe all'interno di sacchettini di organza che ho poi chiuso con un fiocchino.

Potete usare il pout pourri per profumare i vostri cassetti ed armadi, oppure regalarlo alle vostre amiche, o ancora utilizzarlo come chiudi pacco dei vostri regali!


domenica 3 dicembre 2017

Decorazioni Natalizie

Con l'arrivo di dicembre si inizia a respirare la magia del Natale; infatti,  oggi con Matilde abbiamo deciso di addobbare l'albero e quest'anno le decorazioni le abbiamo create hand-made con la bianchissima pasta al bicarbonato.

La "ricetta" per la pasta al bicarbonato la potete leggere qui http://disegnicolmouse.blogspot.it/search/label/pasta%20al%20bicarbonato

Una volta ottenuta la morbida pasta ho utilizzato dei tagliapasta sagomati per ottenere alberelli e cuoricini (potete acquistare  tagliapasta delle forme che preferite: angioletti, renne, babbi natale, ecc.)


Se in casa avete un vecchio centrino potete appoggiarlo sulla pasta e con l'aiuto di un mattarello pressatelo leggermente (attenzione a non rompere la pasta!!!) per far si che la sua trama si disegni
sulla pasta.



A questo punto con un tagliapasta a forma di cuore ritagliare la pasta in modo tale che all'interno del cuore venga compreso un pò di disegno del centrino


Dopo aver creato i cuori e gli alberelli ricordatevi di  disegnare un forellino sulla parte superiore delle decorazioni, aiutandovi con uno stuzzicadenti (il forellino servirà per poi appenderlo all'albero).
Le forme così ottenute si devono asciugare all'aria per due giorni, ricordandosi di capovolgerle dopo un giorno così da permettere l'asciugatura di entrambi i lati.
Alla fine potete procedere alla pittura delle decorazioni...con pennelli  e colori acrilici ho dipinto i cuori di rosso e gli alberelli a pois rossi per ottenere l'effetto palline!!!


Una volta che il colore si è asciutto prendete un pò di spago e fatelo passare dal forellino delle decorazioni, fateci un nodino alla lunghezza che preferite e la vostra decorazione è pronta per essere appesa all'albero. 

Queste decorazioni possono diventare anche un regalino natalizio hand-made...
cosa c'è di più bello che regalare un pò di noi agli altri...




domenica 5 novembre 2017

Saponette decorate a mano

In questa domenica piovosa mia figlia Matilde mi ha dato l'idea di dipingere alcune saponette profumate che avevo messo da parte; abbiamo usato i colori acrilici ed abbiamo disegnato con i pennellini direttamente sulla superficie profumata delle saponette.


Ed ecco il risultato!






Le saponette così disegnate non possono essere più utilizzate per lavarsi le mani, ma possono diventare delle decorazioni "profumose" per il bagno!
Un'idea originale per un piccolo pensierino hand-made...Natale è vicino!

domenica 15 ottobre 2017

domenica 8 ottobre 2017

Autunno

Autunno
i suoi colori....il suo profumo
che ci avvolge in questi giorni,
che via via si fanno più corti



sabato 9 settembre 2017

Conchiglie dal mare...

Come ogni estate anche quest'anno io e la mia piccola (che ormai tanto piccola non è più) ci siamo "impegnate" a raccogliere conchiglie, durante le nostre bellissime camminate sulla spiaggia.
Tornate a casa mi sono resa conto di averne accumulate davvero tante dalle estati passate, così ho deciso di utilizzarle per fare un bel vaso.
Ho preso un contenitore di plastica trasparente (la classica boccia che un tempo veniva usata erroneamente per ospitare i pesciolini rossi, poi è stato scoperto che non è la forma adatta per questi piccoli animaletti).
Sul fondo del contenitore ho simulato l'azzurro del mare utilizzando del sale grosso che ho colorato con acquarello blu. Ho misurato dentro il contenitore la quantità di sale adatta a formare uno "strato di mare", poi ho messo il sale in una bacinella e con un pennello imbevuto di acquarello blu ho colorato il sale intingendovi direttamente il pennello, e mescolando per distribuire il colore ai singoli cristalli di sale.



Una volta colorato ho fatto asciugare il sale stendendolo su della carta di giornale per circa 24 ore.


Una volta asciutto ho trasferito il sale nel contenitore, lisciandolo con un cucchiaio così da ottenere una superficie liscia per ospitare le conchiglie.


Ho selezionato le conchiglie più belle (ma le conchiglie son tutte belle!!!) e le ho disposte sul "mare di sale" una accanto all'altra e poi ancora una sopra l'altra facendo in modo da esporre sulla parete del contenitore le mie conchiglie preferite.


Adesso non resta che posizionare il vaso in un angolo della casa che vi sembra più adatto; vi assicuro che ogni volta che lo guardo mi sembra di sentire il rumore del mio mare!


Ah! Dimenticavo! Se colorando il sale vi è avanzato un pò di colore usatelo per disegnare con un pennellino su carta bianca, poichè nell'acquarello è rimasto sicuramente qualche piccolissimo cristallo di sale l'effetto "luccicoso" sarà garantito!!!



Pistoiamoremio

Nel giorno dedicato all'amore pubblico il mio primo librino illustrato dedicato a Pistoia. Pittì è una bambina di sette anni che corren...